Confronta gli elenchi

  1. Premesse

1.1.    Le presenti condizioni generali di vendita si applicano agli acquisti effettuati tramite il sito web www.houseplus.it;

 

  1. Definizioni

2.1.    Il Venditore è  www.houseplus.itcon sede in Campobasso (CB), – mail info@ info@.houseplus.it – , che agisce nell’esercizio della propria attività imprenditoriale e commerciale e promuove la vendita dei propri servizi mediante il meccanismo dei contratti a distanza, mediante la piattaforma  www.houseplus.it nel rispetto delle presenti Condizioni Generali di vendita On Line;

2.2.   Il Consumatore è la persona fisica che agisce per scopi personali e non professionali, estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta, come definito ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. a), del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo): “consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta”;

2.3.  Per Utente si intende il visitatore della piattaforma che interagisce con le funzioni del sito: la nozione comprende sia il Consumatore che il Compratore professionista;

2.4.   Per Codice del Consumo si intende il D. lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo) e successive modifiche e integrazioni;

2.5.  Il Contratto o Contratto di Vendita è il contratto di compravendita avente ad oggetto i beni mobili presenti sul portale e-commerce che viene concluso tra il Venditore e il Consumatore, nell’ambito di un sistema di vendita tramite strumenti telematici, organizzato dal Venditore;

2.6.   Per Parti si intendono il Venditore e il Consumatore;

2.7.  Per Portale o Piattaforma o Sito web si intende il sito web www.houseplus.it, gestito dal Venditore, attraverso il quale si perfeziona il contratto di acquisto on line.

  

  1. Disposizioni Generali

3.1.   Le presenti Condizioni Generali di Vendita On Line regolano i rapporti commerciali tra il Venditore e il Consumatore e costituiscono parte integrante e sostanziale del contratto di vendita che verrà concluso;

3.2.   Le presenti Condizioni Generali di Vendita devono sempre applicars;

3.3.  Il Consumatore è consapevole che le Condizioni Generali di Vendita che sono pubblicate sul presente Portale potrebbero variare: per questo motivo ogni acquisto è sottoposto e disciplinato esclusivamente dalle Condizioni Generali di Vendita in vigore alla data di perfezionamento del contratto;

3.4.  Le Parti, nel rispetto delle norme imperative di legge, sono concordi nel ritenere che qualora alcune disposizioni delle presenti condizioni generali di vendita siano dichiarate nulle o invalide, tale fatto non pregiudicherà la validità e l’efficacia delle altre disposizioni che rimarranno pienamente valide ed efficaci.

 

  1. Informazioni precontrattuali al Consumatore

4.1.   Le informazioni precontrattuali per il Consumatore vengono fornite prima che il Consumatore sia vincolato da qualsiasi contratto di vendita on-line a distanza. In particolare le informazioni previste dall’art. 49 d.lgs 21 febbraio 2014, n. 21 sono fornite sulle pagine del sito web www.maxifashioncampobasso.com e sono sempre consultabili nella sezione “Termini e condizioni” presente nel Portale.

 

  1. Oggetto del contratto di vendita on line

5.1.   Oggetto del contratto di vendita on line è qualsiasi bene presente sul Portale www.houseplus.it che il Venditore offre in vendita e che il Consumatore intende acquistare, mediante l’interazione con la predetta Piattaforma, ossia a distanza tramite strumenti telematici;

5.2.   Il presente contratto di vendita on line regola le condizioni di acquisto tra il Venditore e il Consumatore con sede in Italia e che richiedono la consegna nel territorio italiano;

5.3.  I beni acquistabili mediante la procedura in commento sono solo quelli visionabili sulle pagine del Portale. I servizi possono essere visualizzati e acquistati anche senza previa registrazione alla piattaforma;

5.4.  Per ogni servizio inserito nel Portale è presente una scheda servizio che riporta le informazioni salienti. Tali indicazioni verranno poi riepilogate nel momento in cui l’Utente effettua la procedura di acquisto del servizio;

5.5.  L’Utente è consapevole che tutte le informazioni fornite sul Portale ed in particolare le immagini presenti nella scheda prodotto sono di carattere generale e sono messe a disposizione a mero scopo informativo, per permettere l’identificazione dell’articolo: eventuali immagini o colori dei prodotti offerti in vendita potrebbero avere effetti differenti nella visione reale del bene. Tali eventuali dissonanze possono essere legate agli effetti del browser Internet, del monitor utilizzato o delle impostazioni del monitor stesso (luminosità, contrasto, qualità e tipologia della stampante in uso etc. etc.);

 

  1. Corrispettivo

6.1.   I prezzi dei beni acquistabili sono indicati analiticamente sul sito e sono visualizzabili dall’Utente. Tutti i prezzi di vendita dei servizi esposti e indicati all’interno del Sito sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.;

6.2.  I prezzi indicati in corrispondenza di ciascuno dei beni hanno validità fino alla data di modifica on-line degli stessi. Il Venditore si riserva il diritto di modificare i suoi prezzi in qualunque momento. Il prezzo in vigore verrà visualizzato dall’Utente mediante la navigazione sul Portale. I prodotti rimangono di proprietà del Venditore fino alla liquidazione totale dell’importo dovuto;

6.3.  I prezzi di vendita sono indicati per il singolo prodotto e sono comprensivi di IVA e tasse ma non includono le spese per la consegna della merce che devono essere conteggiate a parte.

6.4.  Tutte le informazioni inerenti modi, tempi e costi di consegna sono sempre visualizzabili dall’Utente nella scheda riassuntiva, che riepiloga l’ordine e che viene mostrata prima di perfezionare l’acquisto del servizio o di inviare l’ordine;

 

  1. Registrazione al Portale

7.1.   Anche agli Utenti non  registrati al sito è permesso effettuare acquisti on line;

7.2.   All’Utente che invece desidera procedere alla registrazione di un nuovo account verrà richiesto di inserire i propri dati personali. Cliccando sul link “Account”, l’Utente potrà scegliere il proprio profilo e creare un pannello di controllo personale ove poter aggiornare i propri dati se necessario, controllare gli ordini effettuati e lo storico, visualizzare le fatture e i servizi acquistati;

7.3.   La registrazione al Portale è senza obbligo di acquisto e potrà essere utilmente perfezionata solo da Utenti maggiorenni e comunque in possesso delle opportune facoltà richieste dalla legge per intraprendere azioni commerciali e stipulare contratti. I dati personali raccolti (a titolo esemplificativo nome, cognome, e-mail, data di nascita) verranno trattati nel rispetto di quanto previsto dal D. Lgs. 196/03 e successive modifiche, per le finalità e nei limiti indicati nella Privacy Policy adottata dal Venditore. I dati forniti devono essere esatti ed aggiornati se necessario;

7.4.  L’Utente che avrà perfezionato la registrazione al Portale riceverà una mail di “benvenuto” con la conferma di avvenuta registrazione. L’Utente è responsabile del suo account e di tutte le attività svolte e degli ordini inoltrati per mezzo del suo account ed è tenuto a dare immediata evidenza al Venditore di eventuali furti di credenziali o accessi non autorizzati;

7.5.  L’Utente registrato potrà sempre gestire il suo profilo accedendo al pannello di controllo personale;

7.6.  L’Utente registrato potrà sempre visionare il catalogo dei servizi disponibili e acquistabili, le caratteristiche degli stessi, le informazioni tecniche, i prezzi, costi e modalità di acquisto ed ogni altra informazione necessaria per la corretta formulazione della volontà di acquisto, nonché lo storico ordini inviati.

 

  1. Modalità di conclusione del contratto di vendita on-line

8.1.   L’Utente registrato potrà selezionare il servizio desiderato ed acquistarlo. Terminati gli acquisti l’Utente che vorrà effettuare l’ordine dovrà procedere al pagamento. A questo punto apparirà la pagina riepilogativa con le opzioni che l’Utente può scegliere;

8.2.  L’Utente che dopo aver visualizzato la scheda riepilogativa decide di effettuare l’ordine, potrà passare alla procedura di pagamento; a questo punto dopo aver compilato i vari campi necessari per la fatturazione, e aver scelto la modalità di pagamento desiderata, l’Utente dovrà leggere le Condizioni Generali di vendita. Le Condizioni di vendita sono sempre visualizzabili e consultabili dall’Utente cliccando sul relativo link che punta alla pagina “Termini e condizioni“;

8.3.  Per proseguire all’acquisto del prodotto l’Utente, dopo aver accettato le condizioni di vendita, dovrà scegliere il metodo di pagamento. Il contratto di compravendita on line si intende concluso nel momento in cui l’Utente riceve la conferma di accettazione dell’ordine da parte del Venditore;

8.5.  A questo punto l’Utente riceverà un mail di “presa in carico” dell’ordine contenente il riepilogo dell’ordine, che conferma la ricezione dell’ordine da parte del Venditore ma che non costituisce accettazione contrattuale dell’ordine stesso. Il contratto di compravendita on line si intende concluso solo nel momento in cui l’Utente riceve la conferma di accettazione dell’ordine da parte del Venditore;

8.6.  La mail di conferma d’ordine che il Venditore invierà all’Utente, conterrà un riepilogo dell’acquisto e tutte le informazioni necessarie per gestire la transazione.

 

  1. Metodo di pagamento

9.1.   Il pagamento dei prodotti offerti in vendita dal Venditore attraverso il Portale potrà avvenire tramite diversi mezzi di pagamento come ad esempio Pay Pal, carta di credito o altro specificato in sede di acquisto. Il venditore si riserva la possibilità di integrare altri sistemi di pagamento o eliminare quelli elencati;

9.2.  L’Utente potrà selezionare il mezzo di pagamento desiderato prima di procedere all’acquisto;

9.3.  Ciascun Utente dichiara di avere la piena facoltà di utilizzare lo strumento di pagamento prescelto. Ogni Utente deve verificare che gli strumenti di pagamento in suo possesso abbiano credito sufficiente a coprire tutti i costi relativi agli acquisti;

 

  1. Termini di erogazione del servizio

10.1.Il Venditore provvederà ad espletare i servizi acquistati dall’Utente;

10.2. Il Venditore provvederà all’espletazione del servizio in un tempo compreso tra 1 e 7 giorni (salvo per i servizi non disponibili) che decorrono dal momento in cui si perfeziona il contratto di vendita on-line. I termini di erogazione sono da intendersi indicativi e non tassativi: eventuali ritardi nell’erogazione del servizio non danno diritto al Consumatore di risolvere il contratto di vendita on-line concluso;

10.3. Durante l’erogazione del servizio la transazione si svolge a rischio e pericolo del Consumatore, pertanto nessuna responsabilità potrà essere addebitata al Venditore per eventuali danneggiamenti o problemi tecnici;

 

  1. Diritti di recesso e rimborso del Consumatore

11.1. Il Consumatore, come previsto dall’art.52 comma 2 del Codice del Consumo, ha il diritto di recedere dal contratto di vendita on-line stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo entro il termine di 14 (quattordici) giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno:

  1. a)  nel caso di un contratto di vendita di un solo servizio (acquisto di un solo servizio) “dal giorno in cui Consumatore o un terzo, acquisisce l’accesso al servizio”;
  2. b)   nel caso di un contratto relativo a servizi multipli ordinati dal Consumatore in un solo ordine (Acquisto di più servizi con il medesimo ordine): dal giorno in cui il Consumatore o un terzo, acquisisce l’accesso all’ultimo servizio;

11.2.  Modalità di esercizio del diritto di recesso: per esercitare il diritto di recesso, il Consumatore è tenuto a informare il Venditore della sua decisione di recedere dal presente contratto di vendita on-line tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica).

11.3.Per esercitare correttamente il diritto di recesso il Consumatore deve manifestare la sua volontà di voler recedere inviando al Venditore entro il termine di scadenza del periodo di recesso la predetta dichiarazione: il diritto di recesso si intende correttamente esercitato se la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso è inviata al Venditore prima della scadenza del periodo di recesso. Si rammenta che l’onere della prova relativa all’esercizio del diritto di recesso incombe sul Consumatore;

 

  1. Effetti del Recesso del Consumatore

12.1.  Al Consumatore che recede dal presente contratto di vendita on-line, saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a favore del Venditore, ad eccezione dei costi supplementari di tipo oneroso per il venditore. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato per la transazione iniziale, salvo che il Consumatore non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso;

12.2. Il rimborso può essere sospeso fino a verifica del Venditore oppure fino all’avvenuta dimostrazione da parte del Consumatore di averne il diritto;

12.3.  Se il Consumatore ha ricevuto i dei beni/servizi oggetto del contratto di vendita on-line è tenuto a rispedire i beni o a rinunciare ai servizi e di riconsegnarli al mittente, senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui il Consumatore ha comunicato il suo recesso dal presente contratto di vendita on-line. Il termine è rispettato se i beni vengono rispediti prima della scadenza del periodo di 14 giorni;

12.4. I costi diretti della restituzione dei beni e della rinuncia ai servizi saranno a carico del Consumatore. Il costo effettivo della restituzione sarà comunque legato alle modalità di restituzione prescelte dal consumatore stesso;

12.5. Nel caso in cui il Venditore non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione legati all’esistenza del diritto di recesso, modalità e tempi di restituzione o di ritiro del bene in caso di esercizio del diritto di recesso il termine per l’esercizio del diritto è di 12 mesi dopo la fine del periodo di recesso iniziale come indicato nel punto precedente. Se il Venditore fornisce le informazioni indicate entro il periodo di 12 mesi dopo la fine del periodo di recesso iniziale il diritto di recesso termina 14 giorni dopo il ricevimento delle informazioni da parte del Consumatore;

12.6. Con la ricezione della comunicazione con la quale il Consumatore comunica l’esercizio  del diritto di recesso, le parti (Venditore e Consumatore) sono sciolte dai reciproci obblighi contrattuali, fatto salvo quanto previsto gli obblighi del Consumatore e del Venditore precedentemente citati.

 

  1. Esclusioni del diritto di recesso del Consumatore

14.1.Il Codice del Consumo prevede esclusioni al diritto di recesso, in particolare Il diritto di recesso per i contratti a distanza e i contratti negoziati fuori dei locali commerciali e’ escluso relativamente a:

  1. a) i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l’esecuzione e’ iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con l’accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto di vendita on-line da parte del Venditore;
  2. b) la fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il Venditore non e’ in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
  3. c) la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
  4. d) la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  5. e) la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
  6. f) la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
  7. g) la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita on-line di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal Venditore;
  8. h) i contratti in cui il Consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del Venditore ai fini dell’effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione se in occasione di tale visita, il Venditore fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal Consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
  9. i) la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
  10. l) la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
  11. m) i contratti conclusi in occasione di un’asta pubblica;
  12. n) la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attivita’ del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
  13. o) la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l’esecuzione e’ iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

 

  1. Responsabilità e obblighi del Venditore nei confronti del Consumatore: responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili

14.1. Il Consumatore si impegna a pagare il prezzo dei servizi nelle modalità e secondo i termini sopra meglio descritti e a provvedere alla stampa e alla conservazione della mail di conferma ordine contenente il numero di ordine, un riepilogo dell’ordine effettuato e le Condizioni Generali di Acquisto;

14.2.  Ai sensi degli artt. 114 e ss. del Codice del consumo, il Venditore è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto qualora ometta di comunicare al danneggiato, entro il termine di tre mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene;

14.3.  La suddetta richiesta, da parte del danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; deve inoltre contenere l’offerta in visione del prodotto, se ancora esistente;

14.4.  Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso;

14.5.  Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto. In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno;

14.6.    Il danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal danneggiato;

14.7.   Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (euro 387);

14.8.  In nessun caso il Consumatore potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Venditore;

14.9.  Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dal Consumatore a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo il Consumatore diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

 

  1. Garanzie e modalità di assistenza al Consumatore

15.1.  Il Venditore risponde per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di due anni (24 mesi) dalla consegna del bene/servizio al Consumatore;

15.2.  Ai fini del presente contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze: a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo; b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al Consumatore come campione o modello; c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal Venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura; d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti;

15.3.   Il Consumatore decade dà ogni diritto qualora non denunci al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato;

15.4.  In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità;

15.5.   In caso di difetto di conformità, il Consumatore potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Venditore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del Consumo;

15.6.  La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata o posta elettronica al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Consumatore, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso;

15.7.  Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Venditore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata abbiano arrecato notevoli inconvenienti al Consumatore, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. Il Consumatore dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Venditore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento;

15.8.  Nella stessa comunicazione, ove il Venditore abbia accettato la richiesta del Consumatore, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere del Consumatore indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Venditore;

15.9.  Il Consumatore potrà comunicare al Venditore eventuali reclami o richiedere supporto ed assistenza ai seguenti recapiti: mail info@houseplus.it.

 

  1. Utilizzo del Portale e Responsabilità del Venditore | degli Utenti

16.1.  L’Utente fruisce dei servizi offerti dalla piattaforma di shop-on-line a suo carico: la fornitura del pc e della connessione internet è a sue spese;

16.2.  Il Venditore non è responsabile per l’uso improprio del sito da parte degli Utenti, per disservizi o malfunzionamenti del sito e non assume responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore, nel caso in cui non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto;

16.3.  Nel caso di mancata esecuzione del contratto per causa non imputabile al Venditore, questi non sarà responsabile nei confronti del Compratore professionista o Consumatore per danni, perdite o costi subiti, avendo l’Acquirente il diritto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti;

16.4.  Il Venditore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento e in base alla ordinaria diligenza;

16.5.  Il Portale è messo a disposizione senza il rilascio di alcuna garanzia o licenza specifica: l’Utente che lo utilizza si assume tutti i rischi legati all’uso di Internet e degli applicativi informatici (hardware e software) e deve assicurarsi di essere in regola con i basilari presidi di sicurezza informatica (antivirus, firewall, ecc.) ed evitare di fare il download di materiale non sicuro o pericoloso;

16.6.  Il Venditore non è responsabile e non risponde di eventuali virus, codici malefici o qualsivoglia problematica legata alla navigazione internet dell’Utente in quanto non dipendenti dall’operato del Venditore stesso;

16.7.  In particolare, il Venditore declina ogni responsabilità connessa a quanto segue:

  1. a)  Incompatibilità del Sito con le attrezzature, software e collegamenti di telecomunicazione di cui dispone l’Utente;
  2. b)  Attacchi subiti dall’acquirente/consumatore durante la navigazione web (a titolo esemplificativo ma non esclusivo: virus, codici malefici, ecc.);
  3. c) Danni alle apparecchiature/software informatici che l’Acquirente professionista utilizza per la navigazione non direttamente imputabili al venditore,
  4. d) Disservizi o malfunzionamenti del Portale imputabili a causa di forza maggiore;
  5. e) Disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori, salvo il caso di dolo o colpa grave;
  6. f)  Interruzioni del servizio di shop-on-line;
  7. g)  Uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento e in base alla ordinaria diligenza.

16.8.  L’Utente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on-line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

 

  1. Cause di risoluzione

17.1.  Le obbligazioni assunte dalle parti hanno carattere essenziale, cosicché l’inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale.

 

  1. Modalità di archiviazione del contratto

18.1.  Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/2003, il Venditore informa il Consumatore che ogni ordine inviato viene conservato in forma digitale/cartacea presso la sede del Venditore stesso oppure su sistema informativo/strumenti informatici di fornitori di servizi del venditore ed i cui rapporti sono regolati da regolare contratto di servizio (Server Farm ad esempio).

 

  1. Proprietà intellettuale

19.1.  Il Venditore mantiene tutti i diritti di proprietà intellettuale sui prodotti offerti in vendita sul Portale www.houseplus.it, in particolare rispetto a modelli, immagini, caratteristiche e specifiche del prodotto ed altre informazioni che possono essere accessibili agli Utenti e più in genere ai visitatori del sito;

19.2. È proibito copiare, vendere, impossessarsi o in altro modo condividere le immagini visualizzabili sul Portale senza il preventivo permesso del Venditore. Ogni violazione è punita secondo le leggi applicabili.

 

  1. Tutela dei dati personali

20.1.    I dati personali forniti saranno trattati in conformità a quanto previsto dal D. Lgs. 196/03 e successive modifiche. Copia integrale dell’informativa sul trattamento dati (privacy policy) e sull’utilizzo della tecnologia cookie (cookie policy) è disponibile al seguente link: privacy policy;

 

  1. Composizione delle controversie | Legge applicabile e foro competente

22.1.     Il presente contratto è regolato dalla legge italiana;

22.2.    Il contratto concluso dal Compratore professionista è regolato dal Codice Civile, in particolare dagli art. 1341 e ss, art. 1470 e ss;

22.3.    Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c. il Compratore professionista dichiara di aver letto attentamente e di approvare specificamente le clausole di cui al punto 15 denominato “Responsabilità e obblighi del Venditore nei confronti del Consumatore: responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili”, nonché il punto 22.5 che indica il foro competente in caso di controversie;

22.4.    Quanto al contratto concluso dal Venditore con il Consumatore, per quanto qui non espressamente disposto, valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto: art. 1341 e ss e art. 1469 bis, nonché art. 1470 e ss. del Codice Civile e Codice del Consumo (D. lgs. 206/2005) Parte III, Titolo III, Capo I che il consumatore vedrà applicate integralmente;

1.1.    Per qualsiasi controversia legata al contratto di vendita on line o alle presenti Condizioni Generali che dovesse sorgere tra il Venditore e il Compratore professionista è competente il Foro di Trento;

1.2.    Per qualsiasi controversia legata al contratto di vendita on line o alle presenti Condizioni Generali che dovesse sorgere tra il Venditore e il Consumatore il Foro competente è esclusivamente quello del luogo di residenza o di domicilio del consumatore se ubicati nel territorio dello stato, inderogabile ai sensi del’art. 66 bis, del Codice del Consumatore.